Get Adobe Flash player

Allarme processionaria

Cos’è?

La processionaria è una larva dotata di peli urticanti sul proprio corpo, i gruppi di larve si spostano quasi sempre in fila indiana, come appunto in processione ed è da questa caratteristica che ne deriva il suo nome. Esistono circa 40 differenti specie di processionaria: le più diffuse in Italia sono, la Thaumetopoea pityocampa (processionaria del pino) e la Thaumetopoea processionea (processionaria della quercia). È un insetto diffuso nelle regioni temperate del bacino del Mediterraneo (Europa meridionale, Medio Oriente e Africa settentrionale) e si trova in particolare lungo le alberature stradali e sulle piante marginali delle formazioni boscose ed è considerato come uno dei principali fattori limitanti per lo sviluppo e la sopravvivenza delle pinete del Mediterraneo.

Perché è pericolosa?

Leggi tutto: Allarme processionaria

Mi è sembrato di vedere un topo!

E’ bello accogliere gli ospiti in giardino, ma ci sono ospiti inattesi e sgradevoli che purtroppo prima o poi possono presentarsi… Parliamo dei topi! Questi animaletti possono rappresentare una minaccia sia per le piante che popolano il nostro giardino, che per la salute nostra e dei nostri amici a quattro zampe. I topi, infatti, sono spesso infestati da pulci e zecche e come noto tali parassiti possono essere portatori di malattie; i roditori, inoltre, riescono a riprodursi così rapidamente che diventa quindi necessario allontanarli quanto prima.

La prima cosa da fare è tentare di prevenire la loro comparsa, assicuratevi pertanto di

Leggi tutto: Mi è sembrato di vedere un topo!

Pulire l’argento in modo ecologico? Ecco come!

È possibile pulire l’argento senza rovinarlo? Ma soprattutto, è possibile farlo senza usare prodotti chimici? Certo!!! In questo articolo vi daremo qualche utile suggerimento per far risplendere la vostra argenteria senza dover usare prodotti chimici dannosi per voi e per l’ambiente.  Ciò che vi servirà è facilmente reperibile, economico e, soprattutto, sarà sicuramente già presente nelle vostre case. Tutto ciò che vi serve è: una ciotola, della carta d’alluminio, del sale grosso da cucina e del bicarbonato. Ora è tutto pronto per iniziare!!!

Leggi tutto: Pulire l’argento in modo ecologico? Ecco come!

...E se viene qualcuno??? Tutto pulito in meno di 10 minuti!

Pile di abiti da stirare, briciole sul pavimento, piatti da lavare, disordine sparso… Quante volte dopo una giornata stressante decidi di ignorare tutto e dedicarti ad altro? Ma è proprio nei momenti in cui la casa è nelle sue peggiori condizioni che arriva una visita inaspettata… Che si fa? Niente panico!

Ecco qualche consiglio per farla risplendere in meno di 10 minuti.

Leggi tutto: ...E se viene qualcuno??? Tutto pulito in meno di 10 minuti!

Fare le pulizie o godersi il weekend??? Entrambi!

Al giorno d’oggi i ritmi di vita sono davvero frenetici quindi il poco tempo che possiamo dedicare a noi stessi è davvero prezioso. Di conseguenza, elaborare un piano efficace al fine di inserire le pulizie domestiche nella vita quotidiana è fondamentale perché, come sostiene l’“Huffington Post” (http://www.huffingtonpost.it/2016/06/05/pulizie-casa-weekend_n_10314630.html), organizzare è bene, ma pianificare è meglio. Infatti, inserendo le pulizie domestiche all’interno della routine quotidiana, seguendo un piano ben preciso, permette non solo di non vivere in una “casa da incubo” ma anche di passare un sereno e rilassante weekend.

  1. La musica ci salverà: dato che pulire non è molto divertente, si può rendere il tutto più leggero impostando una playlist da ascoltare per trovare la carica e il buonumore.
  2. La parola d’ordine è sharing:

Leggi tutto: Fare le pulizie o godersi il weekend??? Entrambi!

L'antizanzare fai-da-te

Ogni anno, con l'arrivo della bella stagione tornano anche le zanzare con le loro fastidiose punture. Le zanzare (appartenenti all'ordine dei ditteri, come le mosche) sono tra gli insetti più diffusi al mondo: si nutrono del sangue di animali a sangue caldo e si servono dell'acqua stagnante (sottovasi di piante, grondaie, canali di scolo) per deporre e far schiudere le loro uova. Ma è possibile attuare dei piccoli accorgimenti per liberarsene definitivamente. VEDIAMO QUALI

Leggi tutto: L'antizanzare fai-da-te